Animali e stampa 3D: Mascella in 3D per tartaruga marina - Fare3D
4033
post-template-default,single,single-post,postid-4033,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Animali e stampa 3D: Mascella in 3D per tartaruga marina

Animali e stampa 3D: Mascella in 3D per tartaruga marina

Abbiamo visto come la stampa 3D sia già ampiamente usata in medicina e in particolare per la costruzione di protesi artificiali, di solito sono gli uomini a beneficiare di questa tecnologia ma questa volta la fortunata è stata una tartaruga. Un team di scienziati turchi della Sea Turtle Research, Rescue, and Rehabilitation Center della Pamukkale University ha progettato e costruito, grazie alla stampa 3D, una protesi per una tartaruga Caretta Caretta che aveva subito gravi danni alla mascella rendendole impossibile il nutrirsi da sola.
Per garantire alla tartaruga di poter tornare nel suo habitat naturale, gli scienziati hanno dovuto progettare e personalizzare la protesi mascellare in modo che potesse essere resistente e forte come l’originale.
Grazie alla collaborazione con l’azienda BTech Innovation, i ricercatori hanno prima di tutto effettuato una scansione e un modello 3D delle aree danneggiate poi, prendendo come riferimento le aree intatte, BTech ha creato un impianto stampato 3D in titanio. Infine un veterinario ha posizionato la protesi.

La storia di questa tartaruga potrebbe aprire la strada all’uso della stampa 3D per salvare altre specie a rischio, aumentando le loro aspettative di vita ed evitando così l’estinzione.