Autodesk e Microsoft…accoppiata vincente? - Fare3D
4026
post-template-default,single,single-post,postid-4026,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Autodesk e Microsoft…accoppiata vincente?

Autodesk e Microsoft…accoppiata vincente?

Con le stampanti 3D che prendono sempre più piede nelle nostre vite, nasce anche la necessità di rendere i processi di creazione degli oggetti e la user experience sempre più semplici.

Autodesk ha annunciato che la piattaforma software Spark, sarà integrata in Windows 10. Gli sviluppatori avranno accesso gratuito alle API al fine di migliorare i programmi esistenti e per costruire, cooperando tra loro, un software di progettazione 3D di facile utilizzo e libero. Grazie all’introduzione di Spark non bisognerà più installare software di terze parti per comunicare con le stampanti poiché molte macchine saranno già supportate per una esperienza plug and play.

“La stampa 3D sarà una nuova svolta, una grande opportunità per tutte le aziende che sviluppano applicazioni per Windows 10” afferma Steve Guggenheimer (Corporate Vice President & Chief Evangelist di Microsoft) “ottimizzando la piattaforma Spark per Windows 10, Autodesk ha permesso all’intera nostra comunità di sviluppatori di entrare fiduciosa nel nuovo mondo della produzione additiva”.

Oltre ai miglioramenti in termini di utilizzo e facilità d’uso, Autodesk potrà usufruire di HoloLens, il visore per la realtà aumentata di Microsoft. La combinazione delle due tecnologie, CAD e Realtà Aumentata, ha il potenziale di cambiare completamente il design digitale.