Carbon 3D promette di rendere la stampa 3D 100 volte più veloce - Fare3D
3878
post-template-default,single,single-post,postid-3878,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Carbon 3D promette di rendere la stampa 3D 100 volte più veloce

Carbon 3D promette di rendere la stampa 3D 100 volte più veloce

Carbon 3D, start-up con sede nella Silicon Valley, ha annunciato, in partnership con le venture capital Sequoia e Silver Lake Kraftwerk, una tecnologia innovativa di stampa 3D “layerless” basata su un perfetto bilanciamento tra fotosinterizzazione e ossigeno.

La nuova tecnologia CLIP (Continuous Liquid Interface Production) sfrutta luce e ossigeno per far crescere l’oggetto in modo continuo dalla resina liquida e non strato per strato come le odierne tecnologie. CLIP promette di distanziare tutte le altre tecnologie di prototipazione rapida per velocità, infatti è 25-100 volte più veloce rispetto alle stampanti tradizionali, per le sue grandi proprietà meccaniche e per la vasta scelta dei materiali polimerici disponibili.

“la stampa 3D odierna non è riuscita a mantenere la sua promessa di rivoluzionare la produzione” dice dr. Joseph DeSimone, CEO di Carbon 3D “invece la nostra tecnologia CLIP cambierà le regole del gioco offrendo maggiore velocità, eccezionali proprietà meccaniche e vasta scelta dei materiali necessari per oggetti di alta qualità”.

Carbon3D_CLIP

Al centro del processo CLIP vi è una speciale membrana: trasparente alla luce e permeabile all’ossigeno, come una lente a contatto. Controllando il flusso di ossigeno attraverso questa “finestra” si crea una “zona d’ombra” (di poche decine di micron) nella vaschetta dove è contenuta la resina in cui non può verificarsi la fotopolimerizzazione. il modello 3D viene quindi riprodotto come un film da sotto la vaschetta permettendo all’oggetto fisco di emergere da appena sopra la “zona d’ombra” non più a strati ma in modo continuo e molto più velocemente rispetto alla stampa 3D tradizionale come dimostra il video in cui viene stampata la torre eiffel in appena 7 minuti.

è importante sottolineare che CLIP è ancora in via di sviluppo e che gli oggetti stampati sono solo prototipi ma già riusciamo a vedere le grandi potenzialità del prodotto targato Carbon 3D e non vediamo l’ora di potervelo raccontare.